IN PRIMO PIANO


La pubblicazione del 3° tomo ( 2° parte) del Catalogo Generale, che comprenderà le opere su carta, i piccoli ricami, le edizioni e i "remade Arte Povera anni '80 dal 1980 al 1987 è prevista per la primavera del 2022.
La prossima seduta di perizia si svolgerà tra il 6 e il 14 dicembre 2021 presso l'archivio Alighiero Boetti. La perizia è a numero chiuso, una volta raggiunto tale numero non si accettano altre richieste ed automaticamente vanno ad inserirsi nella prossima perizia disponibile. In ogni caso, la data è comunicata ad ogni collezionista personalmente dall'archivio dopo che tutta la documentazione richiesta e completa sia stata inviata via posta all'Archivio.( Come indicato sul nostro sito a "archiviazione", "come procedere")
Per informazioni sulle autenticazioni delle opere consultare le sezioni Autentica e Faq.

FACEBOOK

Archivio Alighiero Boetti

L' Archivio Alighiero Boetti è un' Associazione Culturale nata nel 1995 su iniziativa dei familiari dell’artista. L'Associazione non possiede opere, ma è un luogo di studio il cui patrimonio esclusivo consiste nella conservazione, acquisizione e catalogazione scientifica della documentazione relativa alle opere e alla vita dell’artista. Lo studio e l' archiviazione dell’opera sono finalizzati alla redazione del Catalogo Generale. Il primo Tomo del Catalogo Generale (1961-1971) è uscito nel dicembre del 2009, il secondo volume ( 1972-1979) nell' ottobre 2012 e il terzo volume, prima parte ( 1980-1987) nel giugno 2015. È in preparazione il terzo volume, seconda parte ( 1980-1987). Il Catalogo Generale si intende come strumento di ricostruzione documentaria, filologica e storica dell’opera di Alighiero Boetti. Attualmente l’organico è composto da un Comitato Direttivo (presidente: Matteo Boetti, direttore: Agata Boetti, Laura Cherubini, Giorgio Verzotti, Andrea Barenghi) e da una redazione interna (Arianna Mercanti, Caterina Niccolini e Giorgia Accorsi) - Per le perizie, accanto al Comitato direttivo, interviene un gruppo di consulenza, del quale fanno parte ex-assistenti dell’artista (Mariangela De Gaetano e Massimo Mininni). Per lo svolgimento di questa attività l’Archivio si avvale inoltre di consulenti esterni, quali periti tecnici, grafologi, legali, studiosi e storici dell’arte.
Archivio Alighiero Boetti
Archivio Alighiero Boetti2 months ago
Nel 1986, Boetti realizza per l’Alitalia questo piatto, un regalo di fine anno della direzione dell’Alitalia per 1600 dei loro agenti. #boetti #alighieroboetti #archivioalighieroboetti #archivioboetti #alitalia #piatto #deruta
Archivio Alighiero Boetti
Archivio Alighiero Boetti3 months ago
Ci vediamo martedi a Milano?! Alighiero Boetti e Salman Ali nello studio a Trastevere, 1975,Foto Giorgio Colombo. #boetti #alighieroboetti #archivioalighieroboetti #archivioboetti #tornabuoniart #tornabuoniarte #giorgiocolombo #randimalkinsteinberger @contemporaryartarchives @pasleccese3 @123randi
Archivio Alighiero Boetti
Archivio Alighiero Boetti5 months ago
L’Archivio sarà chiuso al pubblico dal 23 luglio al 6 settembre 2021. L´intero staff augura buone vacanze a tutti nel mondo intero! #boetti #alighieroboetti #archivioalighieroboetti #archivioboetti @alighieroboettiblog @alighieroboettifanpage #vacanze #mondo #mappa
Archivio Alighiero Boetti
Così mi sono reso conto che noi abbiamo un enorme potere in mano:
che è quello di inventare il mondo, di mettere al mondo il mondo.
Avevano ragione gli Etruschi a fare le foglie blu:
dipingere una foglia blu è un atto di invenzione del mondo,
dato che la foglia verde esiste già come tale nel regno delle cose e
sarebbe meno interessante come rappresentazione.

Alighiero Boetti

Questo sito usa cookies per migliorare la tua esperienza. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi