IN PRIMO PIANO


L’Archivio Alighiero Boetti sta chiudendo la catalogazione delle opere dal 1980-1987 in vista della pubblicazione del 3° tomo ( 2° parte) del Catalogo Generale, che comprenderà le opere su carta, i piccoli ricami, le edizioni e i "remade Arte Povera anni '80 dal 1980 al 1987.
Se avete opere di questo periodo e di queste tipologie, non archiviate, vi invitiamo a contattarci entro il 30 aprile 2018.
La prossima seduta di perizia si svolgerà il 11/04//2018 dalle ore 10.00 presso l'archivio Alighiero Boetti.
Per informazioni sulle autenticazioni delle opere consultare le sezioni Autentica e Faq.

FACEBOOK

Archivio Alighiero Boetti

L' Archivio Alighiero Boetti è un' Associazione Culturale nata nel 1995 su iniziativa dei familiari dell’artista. L'Associazione non possiede opere, ma è un luogo di studio il cui patrimonio esclusivo consiste nella conservazione, acquisizione e catalogazione scientifica della documentazione relativa alle opere e alla vita dell’artista. Lo studio e l' archiviazione dell’opera sono finalizzati alla redazione del Catalogo Generale. Il primo Tomo del Catalogo Generale (1961-1971) è uscito nel dicembre del 2009, il secondo volume ( 1972-1979) nell' ottobre 2012 e il terzo volume, prima parte ( 1980-1987) nel giugno 2015. È in preparazione il terzo volume, seconda parte ( 1980-1987). Il Catalogo Generale si intende come strumento di ricostruzione documentaria, filologica e storica dell’opera di Alighiero Boetti. Attualmente l’organico è composto da un Comitato Direttivo (presidente: Matteo Boetti, direttore: Agata Boetti, Laura Cherubini, Giorgio Verzotti, Andrea Barenghi) e da una redazione interna (Arianna Mercanti, Caterina Niccolini e Giorgia Accorsi) - Per le perizie, accanto al Comitato direttivo, interviene un gruppo di consulenza, del quale fanno parte ex-assistenti dell’artista (Mariangela De Gaetano e Massimo Mininni). Per lo svolgimento di questa attività l’Archivio si avvale inoltre di consulenti esterni, quali periti tecnici, grafologi, legali, studiosi e storici dell’arte.
Archivio Alighiero Boetti
Archivio Alighiero Boetti6 days ago
Annemarie Sauzeau Boetti, all’inaugurazione della prima mostra personale di Boetti alla galleria Stein nel 1967. Oggi Annemarie avrebbe avuto 80 anni. È sempre cosi presente, essenziale, indispensabile, stimata e profondamente amata da noi tutti.
Archivio Alighiero Boetti
Archivio Alighiero Boetti ha aggiunto 4 nuove foto.4 weeks ago
« Nascita di una nazione. tra Guttuso, Fontana e Schifano » a Palazzo Strozzi a Firenze fino al 22 luglio 2018. Bellissima mostra di Luca Massimo Barbero con anche bellissime opere di Alighiero Boetti.
Archivio Alighiero Boetti
Archivio Alighiero Boetti1 month ago
Alighiero Boetti, Per filo e per segno,
a Palazzo Mazzetti a Asti, dal 16 marzo al 15 luglio 2018. Una mostra curata da Laura Cherubini.
Così mi sono reso conto che noi abbiamo un enorme potere in mano:
che è quello di inventare il mondo, di mettere al mondo il mondo.
Avevano ragione gli Etruschi a fare le foglie blu:
dipingere una foglia blu è un atto di invenzione del mondo,
dato che la foglia verde esiste già come tale nel regno delle cose e
sarebbe meno interessante come rappresentazione.

Alighiero Boetti