1962-1964
novembre 13, 2017
1940
novembre 13, 2017

La sua è una cultura autodidatta: Pavese, Montale, Mann, Faulkner e soprattutto Herman Hesse (di cui legge l’opera omnia) sono solo alcuni dei suoi autori di riferimento.
Torino è allora una città di respiro internazionale molto stimolante, grazie alla casa editrice Einaudi e a certi luoghi di punta come la Galleria Galatea di Mario Tazzoli dove il giovane scopre l’arte tantrica; la sua ini- ziazione all’arte contemporanea avviene nella Galleria Notizie di Luciano Pistoi dove a diciassette anni Boetti vede gli acquerelli di Wols, i lavori di Fontana, la pittura di Gorky e Rothko, i disegni di Henri Michaux, fino alla scoperta di Cy Twombly nel 1963 (anno segnato anche dalla prima grande retrospettiva di Balla alla Galleria Civica).

Alighiero Boetti a Torino 1960

Intorno al 1960 AB realizza a olio o a tempera alcuni dipinti di tipo informale su tela o cartone. “A ventidue anni non si considerava ancora pittore ma la sua vocazione d’artista non faceva dubbio. I suoi maestri erano Matisse, il Balla dagli esercizi astratti all’acquarello, Wols e Nicolas de Stael che fu per lui il Cesare Pavese della pittura. Ma secondo lui il più grande era Paul Klee”.
In realtà mi sono interessato all’esotico a quindici anni, grazie agli acquarelli marocchini di Paul Klee. Era nato un 16 dicembre come me e questo facilitava la mia identificazione di adolescente.
Del tutto ingenuamente, avevo ‘copiato’ quegli acquarelli, e questo prima di conoscerli
”.

Parallelamente svolge un’attività di pura sopravvivenza economica, che proseguirà per alcuni anni: nella Provenza francese, che egli ha scoperto grazie a Delfina Provenzali, traduttrice e amica del poeta André du Bouchet (genero di Nicolas de Stael), compra nel villaggio di Vallauris ceramiche di Picasso e di altri artisti, per rivenderle in Italia. È lì che avviene nel 1962 l’incontro con Annemarie Sauzeau, giovane professoressa d’inglese, che diventerà sua moglie nel 1964 e lo rimarrà fino al 1987.

Questo sito usa cookies per migliorare la tua esperienza. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi